Ogni essere umano ha il diritto e l'obbligo di ascoltare la musica che lo rende libero

Entrambi disponibili su Amazon.it e nel programma Kindle Unlimited

Libro ebook cartaceo genere distopia

  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter
Immagine del libro di narrativa My way 2 di Bernadette Capone - l'aquila fascista e un gabbiano
 

My way - La serie

Immagine del libro My way di Bernadette Capone. l'aquila fascista e il panorama di Napoli
Icona con l'immagine di Bernadette Capone autrice gooreads
00:00 / 00:26

My way - La musica proibita

“My way” è un libro-ebook del genere distopia, ambientato a Napoli in un presente alternativo in cui l’Italia, dopo novant’anni, è ancora sotto la guida del regime fascista.

La storia si dipana attraverso un fitto intreccio di amori, scandali, tradimenti e colpi di scena e ha come protagonista la famiglia Loi, facoltosi imprenditori nel campo delle armi che vivono in una maestosa villa in riva al mare di Posillipo.

Segnati dalla recente dipartita dell’amato capofamiglia Pietro e dalla conseguente depressione che ha colpito la madre Eleonora, i giovanissimi Loi, sei maschi e tre femmine, si ritrovano catapultati in un mondo di odio, invidia, diffidenza e rancore per il quale non sono pronti, sempre così protetti e sostenuti, fino a quel momento, dagli amati genitori.

La scintilla che da fuoco alla miccia è l’improvvisa sparizione del più giovane tra loro, il piccolo Francesco di dieci anni; e fin da subito appare chiaro, specie ai più grandi, che l’accaduto è il prodotto di trame oscure ad opera di individui ambigui che ruotano intorno alla famiglia, per una lotta al potere imprenditoriale che coglie i giovani Loi del tutto impreparati.

Ritrovare il bambino e riportarlo a casa prima che accada l’irreparabile diventa l’obiettivo primario, imprescindibile e lo scontro sarà veloce ed estenuante, senza esclusione di colpi.